post

Borse di sport, più che un torneo una festa per tutti

Non è stato soltanto un torneo, ma una vera e propria festa della sport conclusa con la festa del Barrito. “Borse di sport –  il sogno di Tony” è stata la concretizzazione di  un’idea,  di un sogno portato avanti, finché il destino gliel’ha concesso, da un nostro amico innamorato dello sport e della vita..  Al punto da pensare alla strada migliore per consentire a tutti coloro che  non ne hanno la possibilità di svolgere attività sportiva. Due tornei, uno di volley e uno di pallacanestro, tante partite vissute con il massimo dell’impegno e della  gioia da tutte le squadre coinvolte:  nell’atto conclusivo andato in scena al Barrito, non si è parlato di vincitori e vinti, ma di vittorie collettive, si progetti per il futuro, di portare tutti quanti il nostro mattoncino per costruire un muro che tenga fuori dalla nostra vita le differenze economiche e le difficoltà. Per unirsi sotto il segno dello sport e nel nome di Antonio  Tufaro.

La raccolta fondi permetterà, una volta completata, di fornire delle borse  di sport a chi non può sostenere economicamente un anno di sport. Per creare l’opportunità di cogliere un riscatto sociale, per migliorare in parte la vita di giovani atleti che, insieme alle famiglie, compiono quotidianamente sacrifici.

Si  è conclusa la prima edizione dell’evento sportivo più atteso da LaPolismile e  da tutti i suoi amici: l’appuntamento è per il prossimo anno, quando riproporremo il torneo per creare nuove borse di sport. Più che un  sogno, un’avventura lunga che, nelle nostre speranze,  non avrà mai fine.